Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Certaldo rende omaggio al Maestro Bruno Ciari: Convegno, premio e mostra al Palazzo Pretorio

Partigiano, politico, educatore: l’eredità culturale di un grande certaldese

➜ Eventi, Spettacoli e Mostre


Scultura raffigurante il Palazzo Pretorio di Certaldo Alto
Scultura raffigurante
il Palazzo Pretorio
di Certaldo Alto

Domenica 22 maggio alle ore 9.30 in Palazzo Pretorio

Si svolgerà l’iniziativa dal titolo Un maestro, omaggio a Bruno Ciari, mostra, convegno e premio.

Nato a Certaldo il 16 aprile 1923 e morto a soli 47 anni di età, a Bologna, nel 1970, le sue spoglie mortali riposano a Certaldo, al cimitero comunale, a fianco di altri partigiani.

Bruno Ciari infatti crebbe a Certaldo nel periodo fascista, si oppose al regime fascita rifiutando la chiamata alle armi e unendosi alla Resistenza combattendo insieme ad amici e compaesani nella Brigata ”Spartaco Lavagnini”.

Dopo l’armistizio, continuò la sua militanza nel Partito Comunista di cui divenne segretario presso il Comune di Certaldo, Comune del quale fu anche vicesindaco.

Allievo di Ernesto Codignola presso la facoltà di Magistero di Firenze, formatosi in particolare su Dewey, Freinet, Gramsci ed i classici del marxismo, si dedicò all’insegnamento ed al lavoro nella scuola e si unì all’associazione di insegnanti italiani progressisti conosciuti come Movimento di Cooperazione Educativa.

Nel 1962 pubblicò Le Nuove Tecniche Didattiche presso Editori Riuniti e entrò a far parte della redazione della rivista Riforma della scuola; dal 1966 al 1970 a Bologna fu nella direzione delle attività parascolastiche ed educative del Comune che, anche grazie al suo contributo, diventarono punto di riferimento per tutta la realtà italiana, in particolare per la gestione sociale della scuola dell’infanzia e la qualificazione della scuola a tempo pieno.

Il convegno di domenica 22 maggio sarà aperto alle 9.30 dagli interventi di:

  • Diego Ciulli, Assessore all’educazione
  • Enzo Catarsi, Direttore Centro Studi Bruno Ciari
  • Marcello Masini, Presidente ANPI Certaldo
  • Valter Nocciolini, Maestro Elementare MCE
  • Antonella Canonici, Segretaria ANPI Certaldo
  • Gianfranco Bandini, Professore Associato di storia della pedagogia, Università di Firenze
  • Andrea Spini, Docente di Sociologia alla Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Firenze
  • testimonianze degli ex alunni di Bruno Ciari.

Al convegno si affianca la mostra fotografica biografia per immagini, raccolta di fotografie che raccontano la vita di Bruno Ciari, ed un video girato dallo stesso Bruno Ciari che illustra la propria didattica.

La giornata si concluderà con la premiazione, da parte di Coop Certaldo, dei progetti didattici delle scuole Asilo Nido Arcobaleno Certaldo, Scuola dell’Infanzia Alice Sturiale di Certaldo, Scuola Media Gianni Rodari di Faloppio (Como), Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali e Turistici (IPSCT) N. Gallo dell’Agrigento.

L’evento, che rientra nelle manifestazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, è stato organizzato dalle associazioni ANPI, ANPF e MAN con il Patrocinio del Comune di Certaldo.

La manifestazione sarà ripresa da Antenna 5.

19/5/2011 Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Partigiani (8), Premio (9), Mostra (40), Convegno Regionale di Acconciatori (2), Bruno Ciari (3), Fascismo (6), Diego Ciulli (22), Unita d Italia (31), Palazzo Pretorio (115), Coop (9), Asilo Nido Arcobaleno (7), Antenna 5 (4)