Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

ESENZIONE TICKET: L’Asl 11 distribuirà gli attestati agli aventi diritto

Da dicembre entreranno in vigore le nuove regole per l’esenzione ticket

➜ Cronaca

Per quella data i cittadini devono avere l’attestato di esenzione da ticket per reddito, rivolgendosi all’Asl 11

Nell’Asl 11, ciò sarà possibile a partire dal primo novembre prossimo.

Gli attestati verranno distribuiti in tutti i distretti dell’Asl 11 e all’Ospedale San Giuseppe di Empoli.

È possibile contattare anche il Call Center aziendale (0571-7051) o scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: urp@usl11.toscana.it.

L’azienda ha predisposto misure organizzative per quest’appuntamento.

Tuttavia, è possibile che l’attivazione di questa nuova procedura possa creare qualche disagio ai cittadini in attesa agli sportelli per l’espletamento della pratica.
Il possesso dell’attestato permetterà un servizio più rapido agli sportelli.

Dal primo dicembre 2011 per vedere riconosciuto il proprio diritto all’esenzione dal ticket ”per età e reddito” e ”disoccupazione e reddito” sulle prestazioni ambulatoriali sarà necessario essere, dunque, in possesso dell’attestato d’esenzione rilasciato dalla propria Asl.

Da quella data non sarà più possibile fare ricorso all’autocertificazione sull’impegnativa del medico.

Rimane tutto invariato, invece, per l’esenzione da patologia e invalidità.

I cittadini devono, quindi, richiedere l’attestato all’Asl d’appartenenza e portarselo sempre dietro.

Qualora sulla ricetta non venisse riportato il codice di esenzione, l’assistito dovrà pagare e senza la possibilità di un rimborso.

Ma vediamo punto per punto cosa cambia.

I cittadini che hanno diritto all’esenzione

Ai fini dell’accesso alle prestazioni d’assistenza specialistica ambulatoriale, l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per motivi di reddito è prevista in favore dei cittadini che abbiano scelto un medico o un pediatra, appartenenti alle seguenti categorie:

  • COD E01 cittadini di età inferiore ai 6 anni e di età superiore ai 65 anni purché appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro annui
  • COD E02 disoccupati e i familiari a carico purché il reddito complessivo del relativo nucleo familiare sia inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ciascun figlio a carico
  • COD E03 titolari di pensione o assegno sociale di età superiore ai 65 anni e familiari a carico
  • COD E04 titolari di pensione minima, d’età superiore ai 60 anni ed i familiari a carico, purché il reddito complessivo del relativo nucleo familiare, riferito all’anno precedente, sia inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ciascun figlio a carico.

Cosa fare per certificare l’esenzione

Per avere l’esenzione bisogna essere in possesso di un attestato rilasciato dall’Asl di residenza o di domicilio sanitario.

L’utente deve mostrare l’attestato d’esenzione al medico di famiglia, pediatra o specialista al momento della prescrizione di una visita o di un esame specialistico e il medico trascriverà sulla ricetta il codice di esenzione riportato sull’attestato.

Validità dell’attestato

L’attestato ha validità dalla data del rilascio fino al 31 marzo dell’anno successivo a quello d’emissione.

L’Asl 11 effettuerà controlli continui sulla veridicità di quanto dichiarato nelle autocertificazioni e in caso di falsa dichiarazione recupererà gli importi non pagati per le prestazioni erogate dandone comunicazione alle autorità competenti per l’applicazione delle sanzioni penali.

Se le condizioni di reddito cambiassero e non si avesse più diritto all’esenzione, l’attestato non andrebbe più usato e andrebbe invece annullato.

Nell’anno 2010 i soggetti esenti erano 81.350.

In pratica 34 assistiti ogni 100 abitanti, considerando che il bacino d’utenza dell’Asl 11 è di circa 240mila abitanti.

30/10/2011 ASL 11

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: ASL 11 (53), Ticket (2), Esenzione (3), Reddito (2)