Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

CASA: Bando dai Comuni di Certaldo e Gambassi Terme per acquisire alloggi o per affitti agevolati

Gli interventi finanziati con fondi regionali per l’edilizia pubblica

➜ Politica e Amministrazione

I Comuni di Certaldo e di Gambassi Terme hanno emanato, in modo congiunto, due bandi, nell’ambito delle misure regionali per l’edilizia residenziale pubblica, per reperire manifestazioni di interesse da parte degli imprenditori che possiedono immobili o intendono realizzarli o ristrutturarli. L’obiettivo, una volta acquisite le manifestazioni di interesse, è di utilizzare i fondi regionali, in accordo con gli altri Comuni del Lode Empolese Valdelsa che stanno contemporaneamente attivandosi con bandi analoghi, per acquisire detti immobili al patrimonio dell’edilizia popolare, oppure erogare un contributo a fondo perduto ai costruttori in cambio della disponibilità di detti alloggi per affitti calmierati per un minimo di 15 anni.

Il primo bando riguarda la misura B ovvero lo ”Sviluppo e qualificazione dell’edilizia residenziale pubblica a canone sociale” ed è finalizzato all’acquisto di alloggi immediatamente disponibili e di fabbricati residenziali esistenti da recuperare anche tramite interventi di demolizione e ricostruzione. Gli immobili che verrebbero acquisti in tal modo andrebbero a far parte del patrimonio ERP dei due Comuni e gestiti poi da Publicasa secondo le regole dell’affitto sociale (case popolari).

Il secondo bando riguarda invece la misura C, ovvero il ”Concorso alla realizzazione di alloggi di edilizia residenziale destinati alla locazione a canone sostenibile per almeno 15 anni”per recupero o demolizione/ricostruzione di fabbricati dismessi, nuova costruzione su aree edificabili a destinazione residenziale e utilizzazione di immobili residenziali già di proprietà dei soggetti attuatori, a condizione che il loro stato di efficienza sia tale da consentire l’immediata locazione dei relativi alloggi. In questo caso, gli alloggi rimarrebbero di proprietà delle imprese private, ma verrebbero concessi in affitto a canone agevolato per almeno 15 anni. Un’operazione che, a Certaldo, nella scorsa legislatura, ha già messo a disposizione 20 alloggi e che ora si vorrebbe ripetere.

”Abbiamo emesso il bando insieme a Gambassi Terme, perché la Legge regionale prevede un bacino minimo di abitanti di 20.000 unità spiega il vicesindaco di Certaldo, Francesco Betti ma la scelta delle priorità di finanziamento avverrà comunque nell’ambito del Lode Empolese Valdelsa, che siamo certi farà un ottimo lavoro, come è avvenuto anche con la recente erogazione di fondi regionali per la manutenzione degli alloggi, che ha visto arrivare al Circondario molte risorse. L’impegno di Certaldo nell’ambito dell’edilizia pubblica sarà comunque su tutti i fronti conclude Betti con l’obiettivo sia di aumentare il patrimonio di case popolari, che di reperire nuovi alloggi da destinare al canone agevolato per dare risposta a quella fascia ”grigia” di cittadini che non riescono ad acquistare un alloggio, ma che non sono neanche così disagiati da poter accedere alle case popolari”.

Comune di Certaldo

Ambra Leoncini 28/12/2009

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Edilizia (7), Casa (12), Gambassi Terme (12), Bando (12)