Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Una Nuova Era

➜ Società e Cultura

Di Alessandro Gigli

Siamo in tanti ad aspettare che inizi una nuova era, ogni cambiamento richiede una lotta, ogni nascita un travaglio. Siamo stanchi della normalitè di guerre, violenze, povertè, del dolore che ogni giorno produciamo in questo nostro piccolo mondo.

Una nuova era di MERCANTIA è già iniziata, i giardini segreti, gli spettacoli del Quarto teatro, l'arte di strada, le compagnie internazionali, le mostre d'arte, l'artigianato, i musei, l'arte contemporanea, ne sono una testimonianza.

La festa, il caos, i momenti rarefatti, il borgo come labirinto, il sopra e il sotto, nella splendida cornice medievale hanno fatto di MERCANTIA, da 22 anni, un festival ancora in crescita, sempre più vitale.

Il segreto di tutto questo, di questa magia, riguarda la nuova era, l'energia che cerchiamo di far respirare ai nostri visitatori è, e vuole essere una specie di nutrimento dell'anima, la gioia che si respira il senso più profondo del vivere, nutrimento della anima e della mente per gli intellettuali, nutrimento per il cuore per chi si vuole innamorare e se ne sentono di sospiri e batticuori.

MERCANTIA è nella nuova era perché non ha voluto seguire la logica di potere e dei poteri, perché non abbiamo fatto scambi, raccomandazioni e ci siamo nutriti di pochi finanziamenti.

MERCANTIA è nella nuova era perché è sostenuta e costruita da gente comune che ha sempre messo il suo amore nel contributo che dava, dal maresciallo dei carabinieri, al giardiniere, al sindaco e anche a quel bischero di Gigli, come mi appellava simpaticamente Beppe Chiodo quando era ancora in vita.

Vorrei parlare di teatro, ma come sempre parlo di vita, perché per me non si possono separare e i grandi teatri vuoti di gente, di gioia e di idee sono giè morti e la nuova era se li porterè con sé....

Parliamo di teatro, io sono il direttore artistico, ma non è vero, sono un sensitivo che sa ascoltare ciò che la festa desidera, bisogna essere pronti ad ascoltare e andare a trovare MERCANTIA anche quando non c'è, in quei momenti, i vecchi muri diventano più chiacchieroni e mi arrivano dei suggerimenti e poi dico: ”Mi è venuta un'idea!”

Quando sbaglio qualcosa è in grado di scombinare i miei progetti, cambiare programma ed è sempre meglio come dice Lei, anche durante la festa devo ascoltare e il festival mi dice dove correre perché c'è un problema.

Durante i giorni del festival non sono da solo a gestire MERCANTIA ma per fortuna ci sono quattro Angeli che se non sto attento fanno tutto loro, tutti conoscono i miei quattro Angeli, si chiamano: Sarah, Alessia, Francesca, Lisa e poi ci sono gli Angeli autentici che proteggono davvero la festa, ma quelli non tutti li possono vedere e non tutti ci possono credere...

Mercantia è una festa dove si ritrova quel bisogno d'umanitè che è sempre più assente nel nostro frenetico vivere.

Il mio impegno per questa nuova edizione è di viverla come se fosse la prima volta, le linee sono state già tracciate nelle due precedenti edizioni, cercheremo di avere ancora più cura, di essere raffinati e popolari e di accontentarvi, spettacoli ce ne sono per tutti i gusti, mancate voi che siete l'ingrediente segreto, quel qualcosa che da sapore ai nostri cibi, che da senso ai nostri sforzi e che armoniosamente, fondendosi con il festival, fa vivere quell'unico evento, quell'ipotesi Gaia che ci rende tutti partecipi, quindi non mi rimane che dirvi:

”Amici, cantate, danzate e gioite insieme!”.

Mercantia 2009

Ambra Leoncini 10/7/2009 Comunicato Stampa del Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Mercantia (89), Alessandro Gigli (27)