Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

KEBAB GRATIS: Inaugurazione Pak Italia

Sabato 3 aprile, dalle ore 16 alle 22 in Viale Matteotti 56

➜ Sport e Tempo Libero


Apertura PAK ITALIA Kebab
Apertura PAK ITALIA Kebab

Anche a Certaldo apre un venditore tipico di kebab in Viale Matteotti n°56, vicino la stazione.

Domani sabato 3 aprile dalle ore 16 fino alle 22 ci sarà l’inaugurazione e verrà offerto un assaggio della gustosa pietanza.

Cos’è il Döner Kebab?

Cito da Wikipedia:

Il tipico metodo di cottura del kebab è lo spiedo verticale.

La carne (solitamente agnello e manzo, montone o pollo, ma mai maiale in quanto vietata dall’Islam), tagliata a fettine, viene sagomata e infilata nello spiedo verticale, fino a formare un grosso cilindro alla cui sommità vengono poi infilzate parti grasse che, scolando, evitano l’eccessivo abbrustolimento ed essiccamento della carne arrostita.

Il tutto viene quindi messo a ruotare vicino a una fonte di calore che una volta era fornita dalla brace sistemata in apposite griglie disposte verticalmente intorno allo spiedo e che oggi è invece è rappresentata da apposite macchine che utilizzano l’elettricità o il gas.

Prima di essere cotta la carne viene condita o marinata; le erbe o le spezie usate in questa fase variano a seconda del luogo e vi si può trovare una vasta gamma di sapori del mediterraneo: origano, menta, peperoncino, cannella, cumino, coriandolo, aneto ecc.

Il taglio della carne procede dall’esterno del cilindro di carne, mano a mano che questo cuoce, verso l’interno con un movimento che va dal basso verso l’alto per far sì che il grasso sciolto rimanga il più possibile sulla carne impregnandola e impedendo che diventi troppo secca e dura. Un tempo eseguito con un coltello affilatissimo oggi il taglio viene effettuato in prevalenza con una macchinetta elettrica rotante che asporta sottili fettine.

Viene servita all’interno di panini o collocata su un piatto vero e proprio. Tradizionalmente per il panino si usa il pane arabo. Come condimento si aggiungono verdure miste e varie salse: le più tradizionali sono la harissa piccante, l’hummus a base di ceci e tahini (pasta di sesamo) e il tzatziki fatto con yogurt e aglio.

Ambra Leoncini 2/4/2010

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Gastronomia (3)