Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

TRATTAMENTI SANITARI, ATTIVO REGISTRO DICHIARAZIONI DI VOLONTÀ

La Giunta lo ha istituito in seguito alla delibera del Consiglio Comunale
Il cittadino può affidare le proprie volontà sui trattamenti ad un fiduciario

➜ Politica e Amministrazione

Nell’ambito del complesso dibattito sui cosiddetti ”trattamenti sanitari di fine vita”, ovvero di tutti quei trattamenti sanitari somministrati alle persone non più in grado di esprimere in modo lucido e chiaro le proprie volontà, il Comune di Certaldo, come altri Comuni italiani hanno già fatto, ha istituito, con delibera di Giunta, dando attuazione a quanto deliberato alcuni mesi fa dal Consiglio Comunale, il registro per la raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari.

Il registro serve per attestare che un cittadino, nel pieno possesso delle proprie facoltà, ha nominato un’altra persona come suo fiduciario e gli ha affidato, in una busta chiusa, una dichiarazione nella quale esprime le sue volontà riguardo ai trattamenti sanitari che intende ricevere, o non ricevere, qualora non fosse più in grado di intendere o volere.

Il Comune quindi, presso i Servizi Demografici, Ufficio Anagrafe, mette a disposizione una modulistica standard attraverso la quale il cittadino può esprimere le proprie volontà riguardo ai trattamenti sanitari di fine vita.

Queste dichiarazioni dovranno poi essere messe in una busta chiusa e consegnate ad un fiduciario, da parte del cittadino stesso.

Il Comune, tramite il registro, prenderà atto, tramite una dichiarazione di atto notorio, che il cittadino ha svolto questo iter e nominato il fiduciario.

Il registro quindi è una presa d’atto ufficiale di questo stato di cose.

”In ottemperanza alla mozione del Consiglio Comunale, la Giunta ha istituito questo registro – spiega l’Assessore Emilio Pampaloni – riteniamo che sia un contributo che l’Ente locale può dare per sottolineare l’importanza della tutela delle libertà individuali sancita anche dalla Costituzione, in un contesto in cui pesa la carenza legislativa in materia”.

Comune di Certaldo

Ambra Leoncini 18/6/2010

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Salute (23), Consiglio Comunale (53), Emilio Pampaloni (16)