Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

CONCRETA, Mostra di Scultura di Ceramica Contemporanea al PALAZZO PRETORIO

Da venerdì 10 settembre a domenica 31 ottobre

➜ Eventi, Spettacoli e Mostre


Colonne, Opera di Nino Caruso esposta a CONCRETA 2009, manifestazione di ceramica tenuta nel Palazzo Pretorio di Certaldo Alto
Colonne
Opera di Nino Caruso

esposta a una edizione di
CONCRETA
manifestazione di ceramica
tenuta nel
Palazzo Pretorio
di Certaldo Alto

Si inaugura domani la quarta edizione di CONCRETA, un progetto ed una mostra dedicati alla scultura ceramica contemporanea organizzato in modo diffuso sul territorio della Valdelsa fiorentina; cinque sono i comuni coinvolti, a partire da Certaldo, sede storica della mostra, per proseguire con Castelfiorentino, Gambassi Terme, Montaione e Montespertoli.

Il progetto CONCRETA, presentato stamani a Firenze in una conferenza stampa, punta a valorizzare la ceramica come materiale e strumento per la produzione artistica contemporanea; la ceramica dalla creta, alla terracotta, alla ceramica artistica decorata fa parte della storia del territorio e della sua architettura, ed è ancora oggi un materiale che caratterizza il paesaggio, un materiale che dà lavoro agli artigiani, che valorizza la tradizione, ma si presta alla sperimentazione.

«Tra le idee c he hanno convinto quattro anni fa l’amministrazione di Certaldo, e anche la Regione ha detto nel suo intervento l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti - ad investire in CONCRETA c’è quella di un progetto di arte contemporanea non effimero, ma legato alla storia, alla tradizione, al lavoro di queste terre.
Una scelta anche in controtendenza rispetto ad un panorama artistico contemporaneo oggi dominato dalla performance e dai new media, perché riporta al centro l’importanza della manualità e di una formazione di tipo artigianale indispensabile per maneggiare questi materiali e al tempo stesso dimostra che non per questo il prodotto finale è meno competitivo e contemporaneo.
Insomma, l’integrazione funziona anche nell’arte, anzi nell’arte da sempre il confronto tra stili diversi attiva una dialettica positiva, che tende a far crescere e a non chiudere la mente».

L’iniziativa è stata illustrata inoltre da Sara Bini, assessore alla cultura del Comune di Montespertoli e referente di area del Sistema Museale della Valdelsa fiorentina, da Giacomo Cucini, assessore alla cultura del Comune di Certaldo e Gian Lorenzo Anselmi, curatore della mostra.

Le prime tre edizioni si sono svolte a Certaldo in Palazzo Pretorio; grazie al contributo della Regione Toscana al Sistema Museale della Valdelsa fiorentina, nell’ambito del piano della cultura per il settore Arte contemporanea, che premia la sinergia che c’è stata fra i Comuni e la loro volontà e capacità di aggregazione, quest’anno la mostra può svolgersi in contemporanea in tutti e cinque i Comuni della Valdelsa fiorentina.

Ambra Leoncini 9/9/2010 Comunicato Stampa della Regione Toscana

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Mostra (40), Palazzo Pretorio (115), Scultura (20), Ceramica (19), Arte Contemporanea (16), Giacomo Cucini (86)